Trolls 2, film diretto da Walt Dohrn, è il sequel dell’omonimo successo del 2016. Quattro anni dopo gli eventi del primo capitolo, Poppy e Branch scoprono che il loro non è l’unico popolo di troll esistente, ma che vi sono ben altre cinque tribù sparse su altre cinque terre. Ognuna di queste è dedicata a un genere musicale diverso: Pop, Funk, Classica, Techno, Country e Rock. Quello che fino a quel momento era stato il loro mondo tranquillo e pacifico, improvvisamente diviene più ampio e invaso dal rumore. La regina Barb, aiutata da suo padre Re Thrash, è intenzionata a far fuori tutti gli altri tipi di musica così da permettere al rock di sovraneggiare su tutte le sei terre.
Il mondo dei troll è a rischio e soltanto Poppy e Branch possono fermare le manie di potere di Barb. Ma non saranno soli in questa avventura, a loro si uniranno infatti anche Biggie, Chenille, Satin, DJ Suki, Cooper e Guy Diamond. Partiti con l’intento di visitare tutte le terre, i troll vogliono unificare il vasto popolo per vivere in pace tra loro e porre fine al malefico piano di Barb.
Oltre ad Anna Kendrick e Justin Timberlake, che nella versione originale, prestano la voce ai protagonisti Poppy e Branch, figurano nel cast anche molte altre star del cinema e della musica mondiale. Gli antagonisti del film sono doppiati da Rachel Bloom e Ozzy Osbourne rispettivamente Barb e Re Thrash. La landa del Funk è governata dalla Regina Essence, doppiata da Mary J. Blige, mentre a innalzare la bandiera del Country è Delta Dawn con il cantato di Kelly Clarkson. J Balvin con il suo Tressilo è il simbolo del Reggaeton e il bel Jamie Dornan presta la sua voce al personaggio di Chaz, musicista di jazz liscio.

TRAILER DEL FILM

Picciridda – Con i piedi nella sabbia, film diretto da Paolo Licata, è ambientato nell’isola di Favignana durante gli anni ’60 ed è la storia di Lucia (Marta Castiglia), una bambina di 11 anni. I suoi genitori sono stati costretti a migrare in Francia nella speranza di trovare un lavoro, così la piccola è stata lasciata in custodia alla nonna Maria (Lucia Sardo).
Lucia non può frequentare una parte della famiglia, quella della prozia, la sorella di Maria, con la quale la nonna non è in buoni rapporti. Sono anni che le due anziane non hanno niente a che fare l’una con l’altra, ma Maria non ha mai svelato a sua nipote la causa di tanto astio. Lucia ha sempre visto sua nonna come una donna severa e anaffettiva, ma questo non è bastato a placare la sua curiosità. La bambina è decisa a scoprire cosa o chi abbia fatto incrinare così bruscamente i rapporti tra le due donne, ma non sa che il segreto di sua nonna non è altro che un tentativo di proteggerla…

TRAILER DEL FILM

L’uomo invisibile, film diretto da Leigh Whannell, è basato sul personaggio creato dalla penna di H.G. Weels nel 1881 e divenuto nei primi anni del Novecento uno dei mostri emblematici del primo filone horror della storia del cinema. In questa nuova versione, l’uomo invisibile, che nell’immaginario collettivo è identificato ricoperto di bene e con scuri occhiali da sole sul volto, è l’antagonista di un’agghiacciante vicenda.
Il film racconta la storia di Cecilia Kass (Elisabeth Moss), succube di una relazione malsana e violenta con Adrian (Oliver Jackson-Cohen), uno scienziato ricco e brillante, ma manipolatore e folle. Stanca di quel legame tossico, la donna fugge nel bel mezzo della notte. Grazie all’aiuto della sorella (Harriet Dyer), di un amico di vecchia data (Aldis Hodge) e della giovanissima figlia di quest’ultimo (Storm Reid), Cecilia riesce a far perdere completamente le sue tracce allo scienziato.
Scosso dall’abbandono, l’uomo si suicida tagliandosi le vene e lascia in eredità a Cecilia una grande fortuna: 5 milioni di dollari. Ma il testamento contiene una clausola, la donna infatti riceverà l’ingente somma solo se non verrà dichiarata mentalmente disturbata. Proprio questo vincolo convince Cecilia che il suo ex le abbia riservato qualche spiacevole sorpresa e che la sua morte celi qualcosa di oscuro. Col tempo inizia a sentirsi osservata e ad avvertire una presenza in casa, tanto da convincersi che Adrian in verità non sia mai morto, ma sia semplicemente diventato invisibile…

TRAILER DEL FILM